Life Evolution System

Gravidanza, primi mesi di vita e Kinesiologia Applicata

Anche nella gravidanza e nei primi mesi di vita del tuo bambino, la Kinesiologia Applicata può esserti di grande aiuto.

Questa sezione della Kinesiologia Applicata è dedicata, con grande piacere, alle future e alle nuove mamme! È dedicata a quelle donne che stanno vivendo l’esperienza della maternità e vuole essere un aiuto concreto per permettere di vivere appieno e al meglio questa meravigliosa esperienza.

Quello che la Kinesiologia Applicata ti offre, impossibile da trovare in qualsiasi altro modo attualmente conosciuto, è la possibilità di conoscere informazioni dettagliate sulla tua salute e sulla salute del tuo bambino, sia durante la gravidanza che nei suoi primi mesi di vita.
Questo è possibile grazie a un metodo particolare che serve a estendere il potere del test kinesiologico globale e specifico anche sul nascituro e sul neonato o su di un bambino piccolo, sul quale il normale test risulterebbe inapplicabile. Di fatto il test kinesiologico, assolutamente privo di rischi, non invasivo, sicuro e indolore, in questo caso viene eseguito sulla madre mentre grazie a una particolare tecnica Kinesiologica funge da sostituto esterno.

Sebbene sia inspiegabile dalla scienza ufficiale, la tecnica del sostituto esterno è largamente usata in Kinesiologia Applicata e con grandi benefici. In questa tecnica, una persona può fungere momentaneamente come da sostituto, sia per quanto riguarda il test che per le manovre di riequilibrio, a condizione che accetti di farlo e che sia in contatto con la persona da sostituire. Questa tecnica è molto utilizzata proprio nei casi in cui il soggetto da testare, o equilibrare, non sia testabile direttamente (feto o neonato, ma anche persone paralizzate, molto anziane, in coma, o non in grado di intendere e volere, e persino animali). Infatti, con il contatto con una seconda persona che invece è testabile e si rende ponte esterno, è possibile sfruttare una sorta di “circuito o connessione energetica profonda” per “porre domande” e ristabilire correzioni anche sulla prima. Le uniche differenze che ci saranno, rimarranno quelle fisiche, ma agli altri livelli (come quello energetico ed emotivo, per esempio) “lavorare” sulla seconda, in quei momenti, equivale a lavorare sulla prima.

In questo modo tutto ciò che vale per la normale pratica della Kinesiologia Applicata, come:

  • il test
  • il riequilibrio e la correzione
  • l’individuazione di interazioni esterne positive o negative
  • il lavoro sull’alimentazione e sulle intolleranze
  • il lavoro su eventuali traumi o situazioni problematiche
  • il lavoro emozionale o spirituale

e tutto quanto il resto, diventa non non solo possibile ma anche sufficientemente semplice e assolutamente sicuro! In questo modo posso offrire anche al tuo bambino ciò che già offro a te. Inoltre, proprio per la natura della condivisione che avviene durante la connessione nella pratica della tecnica del ponte esterno, il rapporto tra le persone che sono “in circuito comune” tende a rafforzarsi, a crescere di connessione e ad avere numerosi altri benefici. Questo vale tanto per madre e figlio, anche se il contatto primario dato dalla maternità è comunque più forte (ma sarà incrementato in qualche suo aspetto!), che per altri tipi di rapporti (amicizia, partner, parentela e persino tra persone che non si conoscono).

Potrebbe tornare utile anche ai papà o alle persone che vogliono stringere con il proprio figlio o familiare un legame più intimo e profondo, dando al nuovo arrivato il loro particolare benvenuto in modo più caloroso e sentito. Ecco perché sono convinto che tutto questo contribuisca non solo direttamente, grazie alla possibilità di testare il bambino stesso, ma anche indirettamente, cioè giovando alle persone intorno a lui e ai suoi rapporti più stretti, al benessere dell’ambiente di crescita del bambino, cioè a tutta la famiglia.

Questa possibilità che la Kinesiologia Applicata ti offre è veramente un enorme dono per tutta la famiglia, specialmente per i bambini e per i genitori premurosi.

Spero possa esserti utile per rendere la tua gravidanza, la tua vita familiare e in modo particolare quella del tuo bambino, più felice e serena possibile.
I miei migliori auguri!

Tutto questo in realtà non è altro che un’estensione particolare di tutto quanto quello che la Kinesiologia Applicata può offrirti. Perciò se vuoi sapere con esattezza di cosa si tratta puoi semplicemente leggere le altre pagine, tenendo conto però che sono solo linee guida e che la peculiarità di questa disciplina è proprio l’estrema versatilità e adattabilità. Ci sarà certamente il modo per venire incontro alle tue esigenze.

Inoltre ti ricordo che la Kinesiologia Applicata è solo una delle tante possibilità che il LES ti offre, potrai trovare quindi nelle varie sezioni specifiche molte altre cose utili per te e per il tuo benessere!

Dott. Lorenzo G.

I BAMBINI IMPARANO
CIO’ CHE VIVONO

(di Dorothy Law Nolte)

Se un bambino vive con le critiche, impara a condannare.
Se un bambino vive con l’ostilità, impara ad aggredire.
Se un bambino vive con il timore, impara ad essere apprensivo.
Se un bambino vive con la pietà, impara a commiserarsi.
Se un bambino vive con lo scherno, impara ad essere timido.
Se un bambino vive con la gelosia, impara cos’è l’invidia.
Se un bambino vive con la vergogna, impara a sentirsi in colpa.
Se un bambino vive con l’incoraggiamento, impara ad essere sicuro di sé.
Se un bambino vive con la tolleranza, impara ad essere paziente.
Se un bambino vive con la lode, impara ad apprezzare.
Se un bambino vive con l’accettazione, impara ad amare.
Se un bambino vive con l’approvazione, impara a piacersi.
Se un bambino vive con il riconoscimento, impara che è bene avere un obiettivo.
Se un bambino vive con la condivisione, impara la generosità.
Se un bambino vive con l’onestà e la lealtà, impara cosa sono la verità e la giustizia.
Se un bambino vive con la sicurezza, impara ad avere fiducia in se stesso e in coloro che lo circondano.
Se un bambino vive con la benevolenza, impara che il mondo è un bel posto in cui vivere.
Se vivi con serenità, il tuo bambino vivrà con la pace dello spirito.

Con che cosa sta vivendo il tuo bambino?

(traduzione dall’inglese di G. Carro © 2006)

Continuando a navigare nel sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi